Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum

Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum слова

Si raccomanda di incrementare progressivamente il dosaggio fino a raggiungere quello ottimale nei pazienti affetti da ipertensione arteriosa con grave malattia cerebrovascolare, in quelli nei quali sia ipotizzabile un'eccessiva azione della nifedipina a causa di un basso peso corporeo o di politerapia con altri farmaci antipertensivi e nei pazienti che Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum effetti indesiderati a seguito del trattamento con nifedipina.

Qualsiasi aggiustamento ai dosaggi superiori o inferiori deve essere effettuato solo sotto controllo medico. Se il risultato terapeutico risulta inadeguato dopo circa 2-3 giorni di trattamento con Curcumin, il dosaggio dovrebbe essere incrementato in funzione delle esigenze individuali. La durata del trattamento deve essere stabilita dal medico. Le capsule di Adalat vanno deglutite intere, con poco liquido, indipendentemente dai pasti.

In caso di dosi singole di 20 mg, l'intervallo labor childbirth tempo compreso tra due assunzioni delle capsule non dovrebbe essere inferiore a 2 ore.

I dati ad oggi disponibili per l'uso della nifedipina nell'ipertensione sono descritti al paragrafo 5. Terapia concomitante con rifampicina, in quanto l'induzione enzimatica non consente di ottenere livelli plasmatici efficaci di nifedipina (vedere paragrafo 4. Si raccomanda prudenza in caso di marcata ipotensione (pressione sistolica inferiore a 90 mmHg), nei casi di manifesta insufficienza cardiaca e in quelli di marcata stenosi aortica.

Non sono disponibili dati di sicurezza e di efficacia provenienti da studi Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum controllati Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum donne in gravidanza (vedere paragrafo 4.

L'evidenza clinica attualmente disponibile non ha permesso di identificare uno specifico rischio prenatale. La nifedipina viene metabolizzata tramite il sistema del citocromo P450 3A4.

Tutti i farmaci che inibiscano o inducano Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum sistema enzimatico possono quindi modificare l'effetto di primo passaggio o la clearance della nifedipina (vedere paragrafo 4.

Farmaci inibitori del sistema del citocromo P450 3A4, che quindi possono dare luogo ad un incremento nelle concentrazioni di nifedipina, sono ad esempio:- antibiotici macrolidi (ad es. La nifedipina viene metabolizzata tramite il sistema del citocromo P450 3A4, localizzato sia a livello della mucosa intestinale che del fegato.

Tutti i farmaci che inibiscano o inducano questo sistema enzimatico possono quindi modificare l'effetto di primo passaggio (dopo somministrazione orale) o la clearance della nifedipina (vedere paragrafo 4. Per tale Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum l'impiego di nifedipina in associazione con rifampicina risulta controindicato (vedere paragrafo 4. Il diltiazem diminuisce la clearance della nifedipina per cui i due principi Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum dovrebbero essere associati con cautela, considerando, eventualmente, la riduzione del dosaggio di nifedipina.

In caso di somministrazione contemporanea dei seguenti farmaci, deboli o moderati inibitori del sistema del citocromo P450 3A4, la pressione arteriosa deve essere monitorata e, se necessario, deve essere considerata una riduzione della dose di nifedipina (vedere paragrafo 4. Antibiotici macrolidi (ad es. A seguito di somministrazione contemporanea deve essere controllata la pressione arteriosa considerando, se necessario, la riduzione del dosaggio di nifedipina.

Quando la fluoxetina venga somministrata insieme alla nifedipina, deve essere controllata la pressione arteriosa considerando, se necessario, la riduzione del dosaggio di nifedipina.

A seguito della co-somministrazione dei due farmaci la pressione arteriosa deve essere monitorata e, se premium, deve essere considerata la riduzione della dose di nifedipina.

Acido valproicoNon sono mai stati condotti degli studi formali tesi a valutare la potenziale interazione tra la nifedipina e l'acido valproico. Antiepilettici induttori del sistema del citocromo P450 3A4, come la fenitoina, anger issues carbamazepina e il fenobarbitaleLa fenitoina induce il sistema del citocromo P450 3A4. Qualora i due farmaci vengano somministrati contemporaneamente, la risposta Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum alla nifedipina dovrebbe essere controllata e, se necessario, la sua dose aumentata.

Non sono mai stati condotti degli studi formali tesi a valutare la potenziale interazione tra nifedipina e carbamazepina o Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum. In singoli casi durante la contemporanea somministrazione di nifedipina e chinidina sono stati osservati livelli ridotti di chinidina oppure, dopo sospensione della nifedipina, un netto aumento dei livelli plasmatici di chinidina.

Per questa ragione, qualora la nifedipina sia impiegata contemporaneamente o venga sospesa, si raccomanda di mantenere controllata la concentrazione plasmatica di chinidina e, se necessario, di aggiustarne il dosaggio. Da alcuni autori vengono segnalati aumenti delle concentrazioni plasmatiche di nifedipina a seguito di somministrazione contemporanea dei due farmaci, mentre altri non hanno osservato variazioni nella farmacocinetica della nifedipina.

Dati di recente pubblicazione indicano come, in singoli casi, il dosaggio del tacrolimus possa essere ridotto quando esso sia somministrato contemporaneamente alla nifedipina. Comunque, qualora i due farmaci vengano somministrati in associazione devono essere controllate le concentrazioni plasmatiche di tacrolimus considerando, se necessario, la riduzione del dosaggio di quest'ultimo.

L'assunzione contemporanea di succo Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum pompelmo e nifedipina produce un aumento delle concentrazioni plasmatiche di nifedipina e ne prolunga l'azione a causa di un ridotto metabolismo di primo passaggio Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum di una diminuzione della clearance. Non sono stati dimostrati effetti sulla farmacocinetica della nifedipina quando somministrata contemporaneamente a: acido acetilsalicilico (per l'acido acetilsalicilico alla dose di 100 mg non viene modificata l'azione sull'aggregazione piastrinica e sul tempo di sanguinamento), benazepril, doxazosin, orlistat, pantoprazolo, ranitidina, talinololo e triamterene idroclorotiazide.

Non sono stati dimostrati effetti clinicamente rilevanti sulla farmacocinetica della nifedipina quando somministrata contemporaneamente ad omeprazolo o rosiglitazone. La concomitante somministrazione di nifedipina ed ajmalina non ha effetto sul metabolismo dell'ajmalina. La concomitante somministrazione di nifedipina e debrisochina non ha effetto sul metabolismo della debrisochina.

La concomitante somministrazione di nifedipina e candesartan cilexetil non ha effetto Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum farmacocinetica dei due farmaci. La concomitante somministrazione di nifedipina e irbesartan non ha period cramping but no period sulla farmacocinetica di irbesartan.

Tali valori Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum vengono, invece, modificati utilizzando il metodo HPLC. Tutti i dosaggi associati ad effetti teratogeni, embriotossici e fetotossici erano tossici per l'organismo materno e, comunque, risultavano di Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum volte superiori alla posologia massima indicata per l'impiego umano. La nifedipina passa nel latte materno.

In singoli casi di fecondazione in vitro i calcio-antagonisti come la nifedipina sono stati associati ad alterazioni biochimiche reversibili in corrispondenza della parte apicale dello spermatozoo, con possibile alterazione funzionale dello sperma. Nei casi di ripetuto insuccesso della fecondazione in vitro, non riconducibili ad altri motivi, i calcio-antagonisti come la nifedipina dovrebbero essere considerati come possibile causa.

Le frequenze delle reazioni avverse segnalate con i prodotti Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum base di nifedipina sono riassunte nella tabella seguente. I disturbi bradicardici del ritmo cardiaco possono essere trattati con b-simpaticomimetici mentre Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum le alterazioni di questo tipo pericolose per la vita deve essere preso in considerazione l'impiego di un "pacemaker" temporaneo. Categoria farmacoterapeutica: calcio Antagonisti.

I calcio-antagonisti riducono l'afflusso intracellulare transmembrana del calcio che si verifica attraverso i canali lenti del calcio. La nifedipina agisce particolarmente sulle cellule miocardiche e su quelle muscolari lisce delle arterie coronarie e dei vasi periferici di resistenza. A livello cardiaco la nifedipina dilata le arterie coronarie, in particolare i grandi vasi di conduttanza, ed anche i segmenti di parete libera da patologia nelle zone parzialmente stenotiche.

Inoltre la nifedipina riduce il tono della muscolatura liscia vasale allo stesso livello prevenendone il vasospasmo. Inoltre la nifedipina provoca un aumento della escrezione renale Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum acqua e sodio sia nel Thiotepa for Injection (Tepadina)- Multum a breve termine che in quello a lungo termine.

Sono disponibili informazioni limitate sulla nifedipina in confronto con altri antiipertensivi sia nell'ipertensione acuta che nell'ipertensione a lungo termine con differenti formulazioni in diversi dosaggi. Le concentrazioni plasmatiche e sieriche massime vengono raggiunte a 30-60 minuti. La contemporanea assunzione di alimenti provoca un ritardo, ma non riduce l'assorbimento. La tabella seguente mostra le concentrazioni plasmatiche di picco (Cmax) ed i tempicorrispondenti (Tmax).

Dopo somministrazione orale la nifedipina viene metabolizzata a livello della parete intestinale e del fegato principalmente attraverso processi ossidativi. In caso di insufficienza renale non sono state rilevate sostanziali modificazioni rispetto ai volontari sani.

Further...

Comments:

07.05.2019 in 16:07 Digor:
I join told all above. Let's discuss this question. Here or in PM.

09.05.2019 in 01:25 Gardajin:
What nice phrase